Benvenuto

Crea GRATIS la tua AREA RISERVATA!

Potrai gestire con tutta facilità i tuoi annunci e tutti i servizi senza dover aspettare conferme via email.

Registrati subito e scopri i vantaggi che ti offre autogarantita.it

Registrati

INSERISCI ANNUNCIO

Carens, la sette posti Kia cambia immagine: è più sportiva

La nuova Kia Carens cancella l’anonimato delle serie precedenti e indossa un abito al passo coi tempi. Ma design a parte, il nucleo del progetto mantiene le sue caratteristiche funzionali: sette posti comodi, abitacolo per famiglia, guidabilità da berlina e garanzia di 7 anni. Entrambi gli aspetti (stile e concretezza) dovrebbero permettere di centrare l’obiettivo delle duemila vendite nell’anno in corso, nonostante la concorrenza di valide monovolume a sette posti come la Ford C-Max7, la Renault Scénic e la Citroën C4 Picasso. In arrivo all’inizio di maggio negli allestimenti Cool e Class, la quarta serie della Carens mantiene anche un’altra peculiarità: l’abbordabile listino, che parte da 19.500 euro (scontati di duemila euro per favorire il lancio). L’emblema del nuovo design è quel frontale alla Cee’d, con la griglia a naso di tigre e i fari a led. Nel passaggio generazione, il modello si è un po’ accorciato: oggi la Carens misura 453 centimetri, due meno della precedente. Persi anche 1 cm e mezzo in larghezza e addirittura quattro in altezza, mentre il passo si è allungato di 5 centimetri. Risultato: una linea più slanciata e sportiva, nonostante la riduzione dell’ingombro, e un abitacolo più spazioso. Non basta. Perché proprio all’interno c’è un’altro elemento d’innovazione: il sistema KIAflex, che consente sia di frazionare la seconda fila in tre posti, singolarmente scorrevoli e reclinabili; sia di sdoppiare gli schienali della terza fila. Sul piano della modularità (che significa adattabilità e praticità) il passo in avanti è notevole. L’unico neo è l’accesso… acrobatico alla terza fila. Senza ombre, invece, sia la capacità di carico (abbattendo in avanti anche lo schienale del passeggero anteriore si possono trasportare oggetti lunghi fino a 215 cm) sia il volume del bagagliaio (da 536 a 1.650 litri). Nulla da ridire anche sui dettagli: l’elegante sobrietà della plancia, le finiture curate (vedi il volante in pelle), i numerosi vani portaoggetti, il cassetto refrigerabile. Da segnalare il climatizzatore con le utili bocchette posteriori. Motori: due Diesel 1.7, da 115 e 136 cavalli; un’alternativa a benzina, il 1.6 da 135 cavalli. Cambio manuale a 6 marce o automatico a 6 rapporti, con bilancieri al volante. Anche l’equipaggiamento è ringiovanito: il Total Connectivity System ha le porte usb e aux, la radio (che legge anche il formato mp3), il navigatore (da gestire con il touch screen), lo Smart Parking Assist System, l’avviamento a pulsante e altro ancora. In più ci sono la telecamera posteriore, il tetto elettrico panoramico, i sedili in pelle (e riscaldabili), i cerchi in lega da 18 pollici.